ARTE E BOTTEGHE. SANTA CROCE E DINTORNI

In questa visita ti porteremo attraverso il Centro Storico a spasso tra piazza Santa Croce e Borgo degli Albizi e per le vie che li congiungono. In questa passeggia potrai ammirare architetture di grande pregio artistico e botteghe storiche che hanno reso famoso l'artigianato fiorentino in tutto il mondo.

Al Percorso "Arte e botteghe. Santa Croce e dintorni" è dedicato un artbook, facilmente scaricabile, articolato secondo le stesse sezioni del presente percorso: storia, itinerario, approfondimenti, informazioni. L'artbook ti fornirà informazioni più dettagliate sui luoghi, sulle opere e sulle botteghe incontrate, così da soddisfare tutte le tue curiosità!

Quest'area era anticamente un'isola formata da due bracci dell'Arno che si ricongiungevano all'altezza di via Verdi e di via de' Benci. Dunque, dal momento che questa era una zona abbastanza isolata, i francescani la scelsero quale loro sede. Piazza Santa Croce venne realizzata circa un secolo dopo l'insediamento dei francescani per accogliere le folle di fedeli. Maestosa si staglia sulla piazza l'imponente basilica di Santa Croce, realizzata anche grazie ai finanziamenti di importanti famiglie del quartiere, come i Bardi, i Peruzzi, i Cerchi e gli Alberti. Le sue vaste dimensioni rispecchiano la popolarità riscossa dai francescani nella zona, grazie alla loro capacità di intessere rapporti fecondi con la popolazione. Così, nel corso del tempo, la basilica è divenuta il tempio di sepoltura di molti artisti, letterati e scienziati italiani, come Michelangelo, Galileo e Machiavelli. L'estrema vicinanza dell'Arno ha fatto sì che l'alluvione del 1966 infliggesse gravissimi danni alla basilica, al convento e al suo patrimonio artistico, tanto da diventare uno dei simboli delle perdite subite dalla città. Nel corso del Rinascimento, tuttavia, data la sua ampiezza e regolarità, la piazza divenne anche il luogo ideale per spettacoli, gare popolari, giostre cavalleresche e feste, come il calcio in costume, che vi si tiene tutt'oggi. Due dischi di marmo murati nella facciata del Palazzo dell'Antella e del palazzo di fronte nel 1585 segnavano la metà del campo di gioco. La piazza è racchiusa da alcuni sontuosi palazzi nobiliari, edificati tra il Quattrocento, il Cinquecento e il Seicento, che contribuiscono a creare insieme alla basilica una singolare scenografia. In questa zona abitavano, infatti, numerose ricche famiglie fiorentine, tra le quali l'illustre famiglia degli Albizi, che qui aveva numerose case, di cui oggi restano la torre e palazzo Albizi. La fama e il potere degli Albizi fu tale che l'intera via che porta da via del Proconsolo a piazza Salvemini, Borgo degli Albizi, prende il nome dalla nota famiglia fiorentina. Il sostantivo 'borgo' rimanda invece al fatto che questa strada usciva da un'antica porta, dove le famiglie ultime in ordine di arrivo in città costruivano le proprie abitazioni appena fuori dalle mura lungo la via. Molte delle famiglie fiorentine che abitavano in questa zona adornavano i loro palazzi quale simbolo del loro prestigio e della loro notorietà. Ne è un chiaro esempio Palazzo Altoviti, già di Rinaldo degli Albizi, dei Guicciardini e dei Valori, noto come "Palazzo dei Visacci" per la presenza di una serie di statue di fiorentini illustri dall'espressione accigliata. In quest'area avevano, inoltre, sede le botteghe di numerosi artigiani legati alla lavorazione del cuoio, della carta e della terracotta.

ITINERARIO

In questo percorso sarai guidato sapientemente attraverso diversi strumenti a tua disposizione. Utilizza la mappa per visualizzare il percorso e le opere e botteghe numerate che incontrerai lungo di esso - cliccando sui singoli numeri si visualizzerà l'immagine dell'opera o della bottega e una sua breve descrizione. Cliccando sull'icona gallery potrai vedere tutte le immagini ad alta risoluzione delle opere e delle botteghe storiche. Ti suggeriamo di scaricare l'artbook dedicato al Percorso "Arte e botteghe. Santa Croce e dintorni", così da poterti preparare al percorso o averlo sempre con te durante l'itinerario.

In questa passeggiata per la città potrai non solo ammirare bellezze architettoniche e artistiche, ma fare una piacevole sosta presso quelle botteghe legate alla lavorazione del cuoio, della terracotta, della carta che sono disseminate lungo questo itinerario. Il Centro Storico di Firenze non è, infatti, un mero concentrato di musei e monumenti, ma un luogo dove convivono in straordinaria simbiosi beni culturali e attività commerciali, che ne fanno un luogo unico e diverso dagli altri, capace di conservare quelle memorie e tradizioni che definiscono l'identità della città.
I percorsi sono aggiornati a dicembre 2011. Pertanto l'elenco degli esercizi storici dei singoli itinerari può essere soggetto a variazioni.


Visualizza Arte e Botteghe - Santa Croce e dintorni in una mappa di dimensioni maggiori
APPROFONDIMENTI

In questa sezione, che precede o segue il tuo itinerario, potrai trovare informazioni più dettagliate e descrizioni più approfondite sul Percorso "Arte e botteghe. Santa Croce e dintorni". Nell'artbook dedicato potrai trovare gli approfondimenti relativi ai monumenti e agli edifici, alle vie e alle piazze, alle botteghe e agli esercizi storici del Percorso "Arte e botteghe. Santa Croce e dintorni". L'artbook dedicato offre ampie ed esaustive descrizioni di tutti i punti di interesse presenti lungo i vari itinerari e descrive le botteghe storiche non solo dal punto di vista storico-merceologico, ma anche dal punto di vista artistico, soffermandosi ad esempio sugli arredi o sulle trasformazioni che hanno interessato gli edifici che le ospitano. Ti suggeriamo di scaricare l'artbook "Arte e botteghe. Santa Croce e dintorni", così da prepararti al meglio a una visita, che ti guiderà attraverso le più belle e suggestive vie e piazze di Firenze, regalandoti scorci unici e nuovi della città , e che ti permetterà di seguire il lavoro paziente e accurato di quegli artigiani eredi di un sapere pragmatico capace di trasformare la più semplice materia in piccoli grandi opere d'arte. L'artbook, facilmente scaricabile, é modellato secondo le stesse sezioni di questo percorso: storia, itinerario, approfondimenti, informazioni. Oltre a scaricare l'artbook ti consigliamo, qualora non l'avessi ancora fatto, di visitare la gallery, dove potrai vedere immagini ad alta risoluzione dei luoghi, dei monumenti e delle botteghe incontrati lungo l'itinerario.

INFO

Qui di seguito trovi indicate tutte le informazioni utili concernenti le botteghe storiche incontrate lungo l'itinerario che da Santa Croce ti ha condotto fino a Borgo degli Albizi.
I punti di interesse artistico, i monumenti e i palazzi che ti abbiamo segnalato sono tutti ammirabili dall'esterno.

  • Scuola del Cuoio
    Via San Giuseppe, 5/r tel. 055 244533
  • Filistrucchi
    Via Verdi, 9 tel. 055 2344901
  • Farmacia del Canto delle Rondini
    Via Pietrapiana, 83/r tel. 055 240703
  • Andreini
    Borgo degli Albizi, 63/r
  • Marzotto Carta e Cartoni
    Borgo degli Albizi, 86/r tel. 055 2340726
home credits comune di firenze link unesco centro storico